La “Casa dei diritti umani”

Ispirata agli ideali di Robert F. Kennedy, la RFK International House of Human Rights ha come obiettivo quello di ospitare attivisti provenienti da tutto il mondo.

Non è una struttura ricettiva qualunque, ma ha un alto valore simbolico, poiché le sue stanze sono state ricreate dalle celle del vecchio Carcere ‘Le Murate’.

‘Le Murate’ hanno una lunga storia e diverse identità: questo luogo, costruito nel 1424, ospitò le monache benedettine che avevano scelto una vita religiosa claustrale e venivano chiamate “Murate” a causa delle loro piccole celle, poi nel 1845 il complesso diviene il carcere di Firenze e nel 1940 viene utilizzato per raccogliere le persone che verranno deportate nei campi di concentramento. A seguito, nel 1985, dello spostamento del carcere in un nuovo edificio alla periferia di Firenze, resta abbandonato per lungo tempo.

Il contesto rende la RFK International House un luogo unico ed altamente simbolico, trasformato e riconvertito da spazio di privazione a centro internazionale per la difesa dei diritti e della dignità di tutti gli esseri umani, dove attivisti, artisti, membri di altre ONG condividono le proprie esperienze e le proprie competenze.

Alla fine degli anni Novanta, il celebre architetto Renzo Piano ha fornito le linee guida per trasformare “Le Murate” in uno spazio culturale e ricreativo dove accogliere ONG, start-up, alloggi pubblici, negozi, ristoranti, bar e sale conferenze per la cittadinanza. L’ambizioso progetto, portato avanti dal Comune di Firenze, ha visto il suo completamento con l’inaugurazione nel 2004 e la restituzione alla città di uno spazio di grande valore.

Descrizione Casa

La RFK International House of Human Rights é dotata di 12 camere disposte su due piani, di cui 11 ad uso doppia ed 1 singola, ognuna con bagno privato e connessione internet gratuita sia wi-fi che via cavo.

Inoltre, gli ospiti hanno a disposizione alcuni spazi comuni:

  • una cucina, dotata di fornelli a induzione elettrica, stoviglie ed elettrodomestici;
  • una living room, dove poter leggere, lavorare al computer, organizzare riunioni o incontrarsi con gli altri ospiti;
  • la loggia, una terrazza di 80 mq con area lounge a disposizione degli ospiti per trascorrere momenti di relax, disponibile anche per eventi.
  • la library, uno spazio biblioteca per piccole presentazioni, seminari, corsi, incontri.

Al piano terra della RFK International House si trovano due sale polifunzionali per riunioni, incontri di lavoro, convegni, conferenze e mostre.

Sala delle Colonne Ottagonali/Elisabeth Chaplin

Un ampio salone di 125 mq con una capienza massima di 99 persone. Al centro della sala sei colonne ottagonali dell’Ottocento sostengono un soffitto di legno a cassettoni e 10 pannelli espositivi funzionali, fissi e mobili, sono disponibili per l’allestimento di mostre.

Lo spazio è dotato di due bagni.

Sala degli Archi

Di fronte alla Sala delle Colonne Ottagonali, è uno spazio di 55 mq che può ospitare fino ad un massimo di 25 persone. Attrezzata per ospitare incontri, presentazioni, seminari e corsi di formazione, la sala ospita anche il “Dialogue Cafè”, un sistema di “Tele-Presence” Cisco (unico in Italia) che garantisce una comunicazione “faccia a faccia”, con audio e video in altissima definizione ed un sistema di insonorizzazione.

Corte interna

Dall’ingresso al piano terra si accede alla corte interna, di 230 mq, che si presenta come location ottimale per ospitare eventi, cocktails, fiere, spettacoli, proiezioni e presentazioni. Per accedervi si attraversa un porticato caratterizzato da un soffitto di travi in legno e da archi supportati da colonne, sotto il quale è possibile allestire mostre ed esibizioni esterne.

Tutta la superficie è coperta da rete Wi-fi, sistema di climatizzazione aria calda/fredda, di impianto di allarme, sensori anti intrusione e video sorveglianza con registrazione 24 ore.

cartina2


Situata nel cuore di Firenze, la struttura sorge all’interno dell’ex carcere de “Le Murate”, vicino a bar, ristoranti, negozi di vario tipo e al Mercato di Sant’Ambrogio. Camminando è a 10 minuti da Piazza della Signoria ed è vicina ad entrambe le stazioni ferroviarie di Santa Maria Novella e Campo di Marte raggiungibili a piedi.